DOMUS 2020. I primi risultati del monitoraggio remoto di Zehnder

I PRIMI RISULTATI DEL MONITORAGGIO REMOTO DI ZEHNDER A DOMUS2020

I primi risultati dimostrano senza dubbi, l’efficacia del sistema involucro in laterizio massivo / tecnologia onlyairfreegas, e i diagrammi gentilmente forniti dall’Ing. Luca FioravantiProduct Manager Zehnder Group Italia – sono assolutamente esplicativi al riguardo.

In quello in alto, è evidente come la temperatura interna (colore giallo), a prescindere dagli sbalzi esterni (colore verde), rimanga per lo più costante, garantendo un confort interno ottimale.

In quello in basso, è evidenziato il lavoro svolto dalla VMC, che senza intervento della PDC, abbatte la temperatura dell’aria prelevata dall’esterno, soltanto con il “semplice” scambio incrociato dei flussi, ottenuto con quella estratta internamente. Da sottolineare, che le bocchette di estrazione sono poste in alto, richiamando pertanto aria con massima temperatura interna. Altro aspetto d’interesse, è che la differenz,a è direttamente proporzionale all’aumentare della temperatura esterna, ed è dovuto alla capacità di mantenere costanza di valori interni.

Ovviamente, queste prestazioni di benessere interno, acquistano ancor più valore se confortate dagli aspetti economici riportati nell’infografia sotto, relativa al bilancio energetico  dal 25 giugno al 7 agosto, fino ad ora il periodo più caldo di questa torrida estate, in cui emergono, oltre alle capacità di isolamento di DOMUS2020, anche la sua capacità di autoalimentarsi. L’impianto Fotovoltaico da 4,5 KW ha prodotto 1099 KW e le utenze elettriche installate (ACS, PDC, VMC, luci a led ed elettrodomestici) hanno assorbito 255 KW, di cui 132 KW prelevati dalla rete. L’autoconsumo è stato di 123 KW, l’energia immessa in rete 976 KW e il bilancio del periodo presenta un’utile di 156 euro.

Vai a domus2020.com

 

2018-11-18T20:02:39+00:00 13 Settembre 2017|Domus 2020|0 Commenti