DOMUS 2020 da Formigine a Vienna al Wienerberger Brick Award 2018

DOMUS 2020 da Formigine a Vienna

Nato nel 2004 come premio biennale di architettura, il Wienerberger Brick Award premia le realizzazioni in laterizio che si distinguono per innovazione e valorizzazione ed è divenuto un prestigioso riconoscimento internazionale.
Tra i 600 progetti pervenuti da 44 paesi differenti, sono stati selezionati i 50 finalisti, tra i quali una giuria indipendente composta da cinque architetti di fama internazionale designerà i vincitori delle diverse categorie e del Grand Prize, a maggio 2018.

DOMUS2020 è stato selezionato, tra i solo due italiani, come esempio e sintesi di elevate prestazioni energetiche, costantemente monitorate, coniugate a contenuti costi di costruzione e gestione.

Rappresenta inoltre, un nuovo modello di rigenerazione urbana e di relazione tra edifci e scala estesa: da nZEB a nZED o Zero Energy District.

Una vera formula di sostenibilità ed un vero consumo di suolo e risorse primarie a bilancio zero, in cui dimostrare la replicabilità tecnico-economica su vasta scala di DOMUS2020 e del suo approccio progettuale OnlyAir-FreeGas.

 

I vantaggi ambientali ed economici, diretti e indiretti, dell’utilizzo di queste tcnologie innovative, le pone in stretto rapporto con il futuro della filiera edile, che sarà strettamente legato a rigenerazione del patrimonio immobiliare ed efficientamento energetico.

 

Vai all’articolo “Il laterizio torna protagonista con l’ottava edizione del Wienerberger Brick Award 2018”

 

2018-06-11T01:12:12+00:00 14 Marzo 2018|Domus 2020|0 Commenti