DOMUS 2020. Bilancio Energetico 2018

SECONDO BILANCIO ENERGETICO DI DOMUS2020.

Anche il secondo Bilancio Energetico Consuntivo si chiude con un fabbisogno energetico di 13,12 Kw/mq/anno, sensibilmente migliorativo rispetto agli standard PassivHouse e ClimaHouse <15Kw/mq/anno.

Rispetto al primo bilancio 2017, abbiamo avuto una mancata produzione dell’impianto fotovolatico di 471 Kw dovuta a ridotta insolazione, e un’aumento degli abitanti insediati.
Pertanto, a parità di produzione fotovoltaica, i consumi sarebbero stati assolutamente allineati, anzi, direi migliorativi, dal momento che l’aumento dei residenti non ha inciso sui consumi.
Infatti, recuperando i 2,33 Kw/mq/anno persi per mancata produzione fotovoltaica, il consumo finale sarebbe stato di 10,78 Kw/mq/anno, contro i 10,94 all’anno precedente.
La motivazione, risiede fondamentalmente nel fatto, che nel periodo invernale sono aumentate le sorgenti energetiche passive, abitanti, aumentando pertanto la quantità di energia recuperata dagli apparati tecnologici (VMC) ed apportata senza contributi diretti.
Rimane inoltre, l’importante considerazione già esposta nel primo bilancio:
  • Nei consumi reali, oltre a riscaldamento, raffrescamento e acqua calda, sono ricompresi tutti gli altri consumi elettrici (cottura ad induzione, apparecchiature elettroniche, VMC, domotica, antintrusione, videosorveglianza ecc), che non sono mai tenuti in considerazione nel calcolo del fabbisogno energetico e quindi nella classificazione dei protocolli PassiveHaus / nZEB e KlimaHouse, che prevedono consumi <15Kw/mq/anno.

 

 

La determinazione del fabbisogno energetico attraverso un bilancio consuntivo basato su consumi reali fatturati da SINERGAS e sull’energia ceduta con Scambio sul Posto (SSP), conferisce ai dati la massima attendibilità e adesione al vero.

Infine, un’altro aspetto importantissimo da sottolineare, è il miglioramento costante dei sistemi fotovoltaici, che incrementano le prestazioni riducendo i costi di acquisto. Ad oggi, a parità di investimento, sarebbe possibile dotarsi di un impianto con una resa superiore di ca il 40%, rispetto a quello in dotazione a Domus2020.

Tradotto in potenza totale annua, significherebbe un aumento di ca 2.200 Kw, che porterebbe i consumi di Domus2020 a ca 5,2 Kw/mq/anno!

 

É sempre più confermata la provata capacità prestazionale del PROTOCOLLO  DOMUS2020 caratterizzato da:

Vai a domus2020.com

 

2019-08-02T16:21:34+01:00 23 Luglio 2019|Domus 2020|0 Commenti